DOMINO EVERGRANDE. Pechino abbassa i tassi dei mutui immobiliari

187

La Cina ha abbassato i tassi di riferimento per i prestiti ipotecari il 20 gennaio, mentre le autorità monetarie intensificano gli sforzi per sostenere il rallentamento dell’economia, dopo che i dati all’inizio della settimana hanno indicato un peggioramento delle prospettive per il settore immobiliare del paese. Il taglio dei tassi di prestito a un anno e a cinque anni, Lpr (Loan Prime Rate), ha seguito i tagli a sorpresa della banca centrale cinese del 17 gennaio ai suoi tassi di prestito a breve e medio termine, ed è arrivato giorni dopo che il vice governatore della banca centrale ha segnalato altre mosse future.

Secondo Reuters, con la flessione del settore immobiliare che persiste fino al 2022 e la variante Omicron che si sta diffondendo velocemente e che smorza l’attività dei consumatori, queste misure di allentamento saranno necessarie, anche se altre grandi economie, compresi gli Stati Uniti, sembrano destinate a stringere la politica monetaria quest’anno.

I dati economici di dicembre hanno mostrato un ulteriore indebolimento dei consumi e del settore immobiliare, entrambi importanti motori di crescita. Al fixing mensile di giovedì 20 gennaio, la Cina ha abbassato il tasso di interesse primario a un anno, Lpr, di 10 punti base al 3,70% dal 3,80%. Il Lpr a cinque anni è stato ridotto di 5 punti base al 4,60% dal 4,65%, il suo primo taglio dall’aprile 2020.

Le azioni e le obbligazioni delle imprese immobiliari si sono riprese sempre giovedì dopo il taglio della Lpr, poiché gli investitori speravano che questa e altre recenti misure del governo avrebbero contribuito ad alleviare la stretta sui finanziamenti nel settore che ha visto un numero crescente di sviluppatori non onorare i loro debiti.

I tassi di interesse sulle linee di credito a medio termine, Mlf, servono come guida per l’Lpr. Gli operatori di mercato ritengono che i movimenti verso la Lpr dovrebbero imitare gli aggiustamenti dei tassi Mlf. Va ricordato che la maggior parte dei prestiti nuovi e in essere in Cina sono basati sul Lpr a un anno. Il tasso a cinque anni influenza il prezzo dei mutui.

Anna Lotti