DOMINO EVERGRANDE. Obbligazioni Kaisa a scadenza allungata: titolo balza in alto

265

Le azioni dello sviluppatore immobiliare cinese Kaisa Group sono salite fino al 20% il 25 novembre alla notizia che voleva estendere la scadenza di un’obbligazione di 400 milioni di dollari di 18 mesi. L’estensione è parte degli sforzi della società per evitare un default disordinato e risolvere la crisi di liquidità che sta vivendo.

Le azioni di Kaisa si trovavano a 1,20 dollari di Hong Kong nel trading di fine mattinata a Hong Kong, su 19 centesimi di Hong Kong o 18,8%. Il titolo, che ha perso più di due terzi del suo valore nell’anno in corso, era a 1,16 dollari di Hong Kong, circa il 14% alla chiusura delle contrattazioni, riporta AF.

Nel frattempo, ci sono state notizie positive anche per il New Energy Vehicle Group di China Evergrande, che ha visto le sue azioni salire di oltre il 12% giovedì a 5,00 dollari di Hong Kong subito dopo la chiusura delle contrattazioni a Hong Kong. Il titolo è balzato dopo che l’unità onshore di Evergrande Nev ha aumentato il suo capitale sociale del 39% a 3,5 miliardi di dollari.

In un deposito, Kaisa ha detto che avrebbe scambiato le sue obbligazioni offshore del 6,5% con scadenza 7 dicembre con nuove con scadenza 6 giugno 2023, allo stesso tasso di interesse se almeno il 95% dei detentori accetta. Kaisa, che ha il maggior debito offshore tra gli sviluppatori cinesi dopo China Evergrande Group, ha mancato i pagamenti delle cedole per un totale di 88,4 milioni di dollari dovuti l’11 e il 12 novembre. I pagamenti hanno un periodo di grazia di 30 giorni.

Kaisa ha detto che una forte flessione nell’ambiente di finanziamento ha limitato le sue fonti di finanziamento per soddisfare le prossime scadenze: «Se l’offerta di scambio e la sollecitazione di consenso non sono consumate con successo, potremmo non essere in grado di rimborsare le note esistenti alla scadenza del 7 dicembre e potremmo considerare l’esercizio alternativo di ristrutturazione del debito» ha detto l’azienda.

La settimana scorsa, Fitch Ratings ha declassato il Long-Term Foreign-Currency Issuer Default Rating di Kaisa a C, da CCC-, e il suo rating senior unsecured a C da CCC-, con il Recovery Rating mantenuto a RR4: «Il declassamento riflette la probabilità che Kaisa abbia mancato i pagamenti degli interessi sulle sue note senior non garantite e sia entrata nel conseguente periodo di grazia di 30 giorni prima che il mancato pagamento costituisca un evento di default», aveva detto l’agenzia.

Graziella Giangiulio