Aumenta il debito estero kazako

46

KAZAKHSTAN – Astana 09/6/13. All’inizio del 2013, il debito estero lordo del Kazakistan, era pari a 137 miliardi di dollari, a denunciarlo è la parlamentare kazaka Yekaterina Nikitinskaya. Secondo la parlamentare, il Kazakistan è al primo posto tra i paesi Csi, per le dimensioni del debito estero pro capite.

«Ogni cittadino del Kazakistan ha un debito di 1.540 dollari, mentre ogni cittadino russo solo di 100 dollari, ogni cittadino bielorusso, 300, ogni ucraino, 900» ha detto.

Secondo le informazioni del Comitato per il Bilancio del Kazakistan, ad oggi, il debito estero lordo del paese ammonta al 68,3 per cento del Pil. «Nuovi finanziamenti ci porteranno a superare il limite critico dell’80 per cento del Pil», ha aggiunto la Nikitinskaya.

La parlamentare ha ricordato che il paese ha i suoi maggiori introiti principalmente dalla vendita di energia e metalli. L’economia si tiene a galla, ma i prezzi dei minerali esportati sono alti (…) , disse

Il governo non è stato in grado di ridurre la nostra dipendenza dalle importazioni dei prodotti alimentari, le misure per la diversificazione dell’economia non sono ancora efficaci Attirare i prestiti esteri in maniera geometrica può portare, come è successo ad altri paesi della regione asiatica, alla dipendenza economica e politica dai paesi creditori», ha detto Nikitinskaya.