Nuova accusa per Umarov: appropriazione indebita

43

DAGHESTAN- Machačkala. 19/03/14. Prosegue il procedimento penale del  Daghestan contro il capo della repubblica Ali Kaytag Umarov.

Egli è accusato di uso improprio di fondi di bilancio e abuso d’ufficio. Secondo gli investigatori, si tratterebbe di una distrazione di fondi pari a 20 milioni di rubli. Di questi più di 16 milioni di rubli cadono sotto la voce: appropriazione indebita di fondi pubblici. Secondo gli investigatori, Ali Umarov non aveva alcuna autorità sulla spesa di bilancio e l’attuazione di programmi di sviluppo socio-economico del comune senza la partecipazione dell’assemblea distrettuale, ci doveva essere una discussione sulla distribuzione delle budget di spesa per il 2012. Al momento, l’ufficio del procuratore ha preso sotto controllo speciale delle indagini di questo caso.