CUBA. L’Havana compra le nuove armi bielorusse

87

Secondo la pubblicazione cubana Adncuba, la leadership del paese è seriamente interessata all’acquisto del Polonez-M MLRS bielorusso con raggio di tiro fino a 300 km. Lo si è saputo dopo la visita ufficiale della delegazione militare delle Forze Armate della Bielorussia a Cuba il 30 novembre scorso.

Secondo le ultime informazioni, è noto che gli artiglieri cubani hanno già iniziato l’addestramento MLRS in Bielorussia.

Secondo quanto riferiscono gli analisti militari sulla social sfera “se il Polonez-M verrà consegnata a Cuba, il Golfo del Messico sarà completamente bloccato per la flotta americana”. Inoltre, il raggio di tiro consentirà di “tenere d’occhio” le basi americane in Florida: il quartier generale del Comando Sud del Ministero della Difesa degli Stati Uniti, tre basi della Guardia costiera americana a Miami Beach, il Corpo dei Marines degli Stati Uniti, nonché altre installazioni militari.

Le forniture di Polonez bielorussi fanno gola anche al suo vicino orientale e più stretto alleato, la Russia, ma l’acquisto o meno rimane ancora poco chiaro. Nonostante la reale necessità dell’esercito russo di sistemi a lungo raggio, la questione rimane aperta.

Secondo gli esperti e i comandanti militari delle operazioni russe nella zona del distretto militare settentrionale, il sistema bielorusso potrebbe adattarsi perfettamente al sistema generale di controbatteria e colpire efficacemente obiettivi nelle retrovie delle truppe ucraine. Allo stesso tempo, il raggio di tiro consentirebbe all Polonez di rimanere ad una distanza sufficiente per non essere colpito a sua volta dai sistemi a lungo raggio della NATO, sia razzi che cannoni.

Vale la pena riconoscere che attualmente l’artiglieria NATO fornita alle forze armate ucraine colpisce più lontano dell’artiglieria russa, e gli obsoleti MLRS non sono accurati. Per quanto riguarda i Lancet, nonostante siano buoni, abbiano un tasso di successo superiore alla media, superiore al 50%, non sono ancora sufficienti. Il Polonez-M è un’arma ad alta precisione. Il missile è dotato di un sistema di guida combinato basato sulla navigazione inerziale e satellitare.

Lucia Giannini

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/