Costa Rica, accordi di libero scambio

65

COSTA RICA -San Jose. 26/06/13. Il governo del Costa Rica ha firmato un accordo di libero scambio (FTA) con l’Associazione europea di libero scambio (EFTA), che comprende Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein. A riferirlo il Ministero del Commercio Estero del Costa Rica (Comex ).

 

Il documento è stato sottoscritto anche da Panama e contribuirà ad aprire nuove opportunità per il commercio e gli investimenti, rafforzando il nostro rapporto bilaterale e costruire la cooperazione multilaterale, ha detto il ministro dell’Ambiente, Anabel Gonzalez. 

La firma è stata finalizzata dopo cinque round di negoziati tra Panama e Costa Rica con i paesi dell’EFTA, che si è conclusa nel dicembre 2012. Comex considera questo trattato come una continuazione dell’accordo di associazione con l’Unione europea, attualmente in attesa di ricevere l’approvazione legislativa, che completerebbe il libero scambio con l’Europa occidentale. Secondo gli imprenditori delle aziende alimentari industriali locali, l’accordo non è necessario, perché il commercio attuale è molto basso, con alcuni dei firmatari. Il primo luglio entra in vigore un accordo di libero scambio con il Messico, che ha firmato questo accordo anche con El Salvador, Guatemala, Honduras e Nicaragua.