COREA DEL SUD. Nuovo satellite spia in orbita

55

La Corea del Sud ha lanciato oggi il suo secondo satellite spia di fabbricazione nazionale su un razzo SpaceX Falcon 9, consentendole di tenere sotto controllo le minacce provenienti da paesi come la Corea del Nord dotata di armi nucleari.

Il satellite è stato lanciato dal Kennedy Space Center, ha detto venerdì scorso il ministero della Difesa sudcoreano, riporta Bloomberg. Si tratta di un satellite radar ad apertura sintetica, il che significa che può utilizzare le onde radar per produrre immagini ad altissima risoluzione di oggetti sul terreno, indipendentemente dalla copertura nuvolosa o dalle condizioni meteorologiche, secondo Yonhap.

La Corea del Sud ha fatto affidamento sugli Stati Uniti per l’intelligence spaziale, ma ora sta cercando di integrarla potenziando le proprie capacità di ricognizione con una serie di lanci volti a mettere in orbita cinque satelliti spia entro il 2025. 

Le sonde spia fanno parte di un uno sforzo più ampio per sviluppare il programma spaziale della Corea del Sud, compreso il lancio, nel maggio dello scorso anno, di un razzo Nuri che ha trasportato in orbita otto satelliti.

A dicembre, un razzo SpaceX ha messo in orbita il primo satellite da ricognizione nazionale della Corea del Sud.

La Corea del Nord, che ha la tendenza a cercare di mettere in ombra il suo vicino quando si tratta di lanci spaziali, alla fine di novembre ha lanciato un razzo che ha messo in orbita il suo primo satellite spia, dopo aver fallito due volte all’inizio del 2023. Sembra che anche il regime di Kim Jong Un stia preparando la sua struttura di lancio spaziale per un’altra missione, ha riferito 38 North.

Mentre i funzionari di Seoul ritengono che un satellite spia nordcoreano sarebbe nella migliore delle ipotesi rudimentale, potrebbe aiutare Pyongyang a perfezionare il suo targeting mentre lancia nuovi missili progettati per colpire la Corea del Sud e il Giappone, che ospitano la maggior parte del personale militare americano nella regione.

Tommaso Dal Passo

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/