COREA DEL NORD. Parata per il Congresso a gennaio: regole strette anche senza COVID 19

244

La Corea del Nord sta pianificando un evento che coinvolge soldati e civili a Pyongyang per l’ottavo congresso del partito a gennaio.

Stando a Daily NK, i soldati hanno già iniziato le prove per l’evento, mentre i residenti di Pyongyang e gli studenti universitari inizieranno le prove a partire dalla metà di dicembre. Il Comitato centrale ha emesso un avviso per chiedere la preparazione di un evento che renderà l’Ottavo Congresso del Partito «un evento storico che vivrà a lungo nella storia della Patria». Di conseguenza, il Dipartimento di Propaganda e Agitazione del partito sta attualmente preparando un «evento celebrativo congiunto militare-civile per l’Ottavo Congresso del Partito dei Lavoratori della Corea».

Le autorità nordcoreane stanno pianificando parate militari, parate civili e varie feste e balli serali. L’evento, che si svolgerà intorno al periodo del congresso del partito, ha lo scopo promuovere l’unità interna. Per la parata militare, le autorità mobiliteranno i soldati delle unità militari di Pyongyang e gli studenti delle università e delle accademie militari che hanno partecipato alla parata per il Party Foundation Day del 10 ottobre. Allo stesso modo, per la parata civile, le autorità mobiliteranno il personale raccomandato da varie organizzazioni, lavoratori e studenti universitari che hanno partecipato alla parata civile di ottobre.

La preparazione dell’evento è stata affidata ad ogni organizzazione rilevante sotto la direzione di Kim Yo Jong, la sorella del leader nordcoreano Kim Jong Un, e Yom Jong Kun, il vice direttore del dipartimento eventi del Dipartimento di Propaganda e Agitazione.

La parata militare è supervisionata da una “task force per la parata militare”, mentre i preparativi per l'”evento in centro” sono supervisionati da una task force creata per il congresso del partito e il comitato del partito di Pyongyang.

I soldati mobilitati per l’evento sono attualmente alloggiati all’hotel 25 aprile a Pyongyang, provano due volte al giorno, per quattro ore alla volta. Il tempo rimanente lo passano a manutenere armi e equipaggiamento. D’altra parte, i residenti di Pyongyang e gli studenti universitari non hanno ancora iniziato le prove e sono attualmente “in standby”. Tuttavia, secondo quanto riferito, dal 18 dicembre inizieranno le prove in città.

Le autorità nordcoreane dicono che i partecipanti seguono rigorose procedure di quarantena, come l’uso di maschere durante le prove, ma a quanto pare non ci si aspetta che i partecipanti indossino le maschere il giorno dell’evento. I partecipanti alle prove vengono controllati cinque volte al giorno, e sono stati organizzati in squadre di tre persone che si guardano l’un l’altro e segnalano rapidamente alla task force dell’evento sintomi come la tosse.

Tommaso Dal Passo