COREA DEL NORD. Kim reuccio di Internet

137

Il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato il terzo politico più ricercato dagli utenti di internet in tutto il mondo quest’anno. Le ricerche online per Kim hanno totalizzato una media mensile di 1,9 milioni, dietro il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che è in cima alla lista con 7 milioni di ricerche, e il primo ministro britannico Boris Johnson con 2 milioni, secondo la società tedesca di analisi Statista.

L’ex cancelliere tedesco Angela Merkel si è classificata quarta con 1,4 milioni di ricerche, riporta Yonhap. La parola chiave più ricercata relativa al leader nordcoreano quest’anno è stata “perdita di peso”, secondo un’analisi separata di Google Trends.

A giugno scorso, infatti, il 37enne Kim è apparso in una sessione del politburo, profondamente dimagrito, sollevando speculazioni sulla sua salute, scatenando un forte interesse pubblico.

L’agenzia statale di intelligence della Corea del Sud ha detto in un’audizione al parlamento sudcoreano ad ottobre che Kim ha perso circa 20 kg da un peso precedente stimato di circa 140 kg, ma sembrava non avere problemi di salute importanti.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato il politico più ricercato, con una media mensile di sette milioni di ricerche, seguito dal primo Ministro britannico Boris Johnson con due milioni.

Kim, come detto, è stato seguito dall’ex cancelliere tedesco Angela Merkel, dal primo Ministro indiano Narendra Modi e dal presidente francese Emmanuel Macron.

Il successo on line di Kim Jong Un coincide con le tradizionali esercitazioni militari.

La Corea del Nord di solito dà il via a un regolare addestramento militare a dicembre, che continua fino all’inizio della primavera, spesso coinvolgendo esercitazioni di tiro dell’artiglieria.

Pyongyang non ha reagito dopo l’uscita di un rapporto su un cantiere navale per sottomarini situato nella città di Sinpo, sulla costa orientale della Corea del Nord, dove il paese ha testato quello che ha affermato essere un nuovo tipo di missile balistico lanciato da sottomarino, Slbm, nel mese di ottobre, come riportato da 38 North.

Maddalena Ingrao