La Cina ricostruisce il Congo

43

R. CONGO – Brazzaville. 11/08/13. Quasi 50 miliardi di FCFA dalla Cina al Congo per ricostruire le zone colpite esplosioni nel 2012.

 

La China Exim Bank ha concesso il Congo 600.000 yuan, quasi 50 miliardi franchi CFA per aiutare il Paese a ricostruire le zone colpite dalle esplosioni del 4 marzo 2012 al campo blindato Mpila, nord-est della capitale, Brazzaville,  fonte ministero congolese dell’Economia e delle Finanze.

 

 

L’accordo per il sostegno finanziario è stato firmato dal ministro congolese delle Finanze e del Bilancio, Gilbert Ondongo e vice governatore della banca cinese, Zhu Hongjie.

 

L’esplosione della sala d’armi e munizioni campo Reggimento Corazzato ha quasi 300 morti, 2.300 feriti e 17.000 senza tetto, ti ricordi.