All’asta titoli del CJSC

39

AZERBAIJAN – Baku 23/09/2014. Il Comitato di Stato per i titoli fruttiferi del Corridoio meridionale del gas Cjsc ha emesso titoli per un importo di 101,120 milioni di dollari.

Fornisce il dato il Baku Stock Exchange (Bse) il 23 settembre. Circa 1.011.200 obbligazioni del valore nominale di 100 dollari ciascuna sono state emesse. Il periodo di rotazione è di 10 anni, con una resa di 6 mesi Libor +1 per cento. Il pagamento degli interessi sarà effettuato ogni 6 mesi. Il Corridoio meridionale del gas Cjsc ha messo 2 emissioni obbligazionarie di 917.320.800 decennale (con un periodo di 10 anni) e 1.246.355.000 di dollari (per 2 anni). Il presidente azero Ilham Aliyev aveva firmato un decreto a febbraio 2014, che istituisce una società per azioni (Cjsc) per una gestione efficace dei progetti nell’ambito della seconda fase del gas di Shah Deniz e dello sviluppo del campo di condensa, nell’espansione del gasdotto del Caucaso meridionale, della Trans-Anatolian Gas Pipeline (Tanap) e Trans Adriatic Pipeline (Tap). La società per azioni è per il 51 per cento di proprietà dello Stato e il restante 49 per cento di proprietà della compagnia petrolifera di Stato dell’Azerbaigian. Il fondo di stato Sofaz è stato incaricato di fornire il finanziamento azionario per la Cjsc, di proprietà statale. Il corridoio meridionale del gas consentirà all’Europa di diversificare le fonti di approvvigionamento di idrocarburi e di rafforzare la sicurezza energetica e inoltre permetterà all’Azerbaigian di ottenere un nuovo mercato in Europa.