Dagli emirati fondi per il cinema indiano

81

EMIRATI ARABI UNITI – Dubai. 10/12/13. Hollywood ha cambiato indirizzo. A quanto pare il cuore del cinema mondiale non batte più negli States ma a Dubai.

Sì perché sempre e più spesso le produzioni cinematografiche indiane, da Bollywood in avanti, vengono finanziate da uomini d’affari residenti a Dubai. L’ultimo caso è quello di due uomini d’affari residenti a Dubai produttori del film indiano “The Lunchbox”, che farà il suo debutto in Medio Oriente al 10 ° Dubai International Film Festival questa settimana. Il film è già uscito nelle sale italiane e parla di un usanza tutta indiana, quella di mandare i pranzi ai propri cari sul luogo di lavoro tramite fattorino.
Lunchbox è in competizione al DIFF per i prestigiosi Muhr Asia Africa Awards nella categoria lungometraggio e avrà la sua proiezione di gala domani a Dubai. I due dei produttori del film – Arun Rangachari e Sunil John – sono professionisti con sede a Dubai. Arun Rangachari è il presidente e amministratore delegato di Dar Capital Group, mentre Sunil John , CEO della società di PR ASDA’A Burson -Marsteller , è il partner e direttore DAR Motion Pictures. DAR Motion Pictures ha prodotto circa 10 film, ma «The Lunchbox è emerso come il maggior successo fino ad oggi», fa sapere in n comunicato la casa produttrice.
Il Lunchbox è un esempio di collaborazione globale con studi provenienti da India, Stati Uniti, Francia e Germania che si uniscono per produrlo. Protagonisti Irrfan Khan (Life of Pi , Slumdog Millionaire) , The Lunchbox è diretto da esordiente Ritesh Batra .
Situato a Mumbai, il film racconta il rapporto virtuale di Ila (interpretato da Nimrat Kaur) , che cerca di aggiungere qualche spezia al suo matrimonio con la sua cucina. Tuttavia, il portavivande speciale che racchiude il marito viene erroneamente consegnato a un uomo solo (Irrfan Khan) vedovo, vicino alla pensione. Attraverso il lunchbox , i due cominciano un viaggio di scoperta, condividendo i loro rimpianti, paure e gioie attraverso il pranzo. Il film uscirà nelle sale negli Emirati Arabi Uniti il 27 dicembre. L’India è il più grande produttore mondiale di film con oltre 1.600 film girati nel 2012 , a fronte di oltre 655 film che fanno il loro debutto a Hollywood l’anno scorso.