CINEMA. Godzilla si scontra con King Kong a Marzo 2021

98

La data di uscita di Godzilla vs Kong è stata spostata a marzo invece che a maggio, in quanto altri film subiscono forti ritardi a causa della chiusura delle sale cinematografiche causa pandemia. Il film uscirà ora il 26 marzo invece del 21 maggio, secondo la Deadline ufficiale.

Come parte della lista 2021 della Warner Bros, è previsto che venga distribuito simultaneamente nelle sale e su HBO Max, riporta Metro Uk. L’imminente film di mostri vedrà Godzilla e Kong scontrarsi in una “battaglia per il futuro”.

La sinossi ufficiale ci mostra la trama: «Mentre Monarch si imbarca in una pericolosa missione in un terreno inesplorato e scopre indizi sulle origini dei Titani, una cospirazione umana minaccia di cancellare le creature, sia buone che cattive, dalla faccia della terra per sempre». tra gli attori che saranno protagonisti ci sono Alexander Skarsgård, Millie Bobby Brown e Rebecca Hall.

La Warner Bros ha rivelato all’inizio di questo mese che l’intera lista del 2021 uscirà anche su HBO Max per 31 giorni, oltre che nelle sale cinematografiche. Ann Sarnoff, presidente e CEO di WarnerMedia Studios and Networks Group, ha dichiarato, riporta The Hollywood Reporter che: «Viviamo in tempi senza precedenti che richiedono soluzioni creative, tra cui questa nuova iniziativa per il Warner Bros. Nessuno più di noi vuole che i film tornino sul grande schermo. Sappiamo che i nuovi contenuti sono la linfa vitale dell’esibizione teatrale, ma dobbiamo bilanciare questo con la realtà che la maggior parte dei cinema negli Stati Uniti probabilmente opererà a capacità ridotta per tutto il 2021».

Ha poi aggiunto: «Con questo piano unico di un anno, possiamo sostenere i nostri partner nell’esercizio con un’offerta costante di film di livello mondiale, dando anche agli spettatori che non hanno accesso alle sale o che non sono pronti a tornare al cinema la possibilità di vedere i nostri fantastici film del 2021.

La consideriamo una vittoria per gli amanti del cinema e per gli esercenti, e siamo estremamente grati ai nostri partner cinematografici per aver lavorato con noi su questa risposta innovativa a queste circostanze».

Maddalena Ingroia