Cina-Russia, antiterrorismo fino al 15 agosto

61

CINA – Shenyang. 27/07/13. La Cina ha iniziato a inviare personale militare e degli armamenti in Russia, dove per 20 giorni vi saranno esercitazioni anti-terrorismo congiunte. Il trasferimento di truppe cinesi per l’esercizio sarà completata entro 2 agosto, secondo Zhang Yan, vice comandante delle truppe che partecipano alle esercitazioni.

Gli ufficiali cinesi e soldati saranno inviati alla sede di Chebarkul in Russia divisi in sette lotti, con quattro viaggi in aereo e tre in treno, ha riferito Zhang.

Con 72 persone a bordo, due elicotteri da trasporto militari Mi-171 e quattro elicotteri armati da 9 Z da parte cinese è decollato da un aeroporto in Hailar nella Regione Autonoma della Mongolia Interna, a nord della Cina nella mattinata di oggi. Essi percorerranno più di 5.000 chilometri e si prevede che arriveranno presso la sede russa finale in cinque giorni.

Inoltre, 119 ufficiali e soldati arriveranno in treno nella città di confine di Manchuri nella Mongolia Interna.

Secondo il programma, cinque caccia-bombardiere jet JH-7A saranno posizionati nell’aeroporto di Urumqi nello Xinjiang Uygur Regione autonoma della Cina nord-occidentale.

Gli esercizi, chiamato “Missione di Pace 2013” e in programma dal 27 luglio – 15 agosto, saranno effettuate a Chelyabinsk in regione Monti Urali della Russia.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCambogia al voto
Articolo successivoForti tensioni nello Yemen