CINA. Pechino avverte gli studenti fuori sede: attenti alle spie straniere

41

La principale agenzia di spionaggio cinese ha avvertito gli studenti cinesi di stare attenti al rischio rappresentato dalle spie straniere quando studiano all’estero.

L’avvertimento del ministero della Sicurezza dello Stato arriva nel contesto di un’ampia campagna di sicurezza nazionale, riporta Smcp.

Nell’account ufficiale del Ministero, attraverso il racconto di una presunta storia vera di spionaggio ai danni della Repubblica Popolare, il Ministero ha avvertito il pubblico di prestare attenzione ai rischi per la sicurezza nazionale e di “scoprire i motivi nascosti dietro varie interazioni apparentemente innocenti” durante gli studi e i viaggi all’estero.

Negli ultimi mesi le autorità cinesi hanno aumentato la loro attenzione sui rischi per la sicurezza nazionale, con il ministero della Sicurezza dello Stato che è diventato più attivo sui social media per mettere in guardia dalla minaccia rappresentata dalle spie straniere. Un esempio di ampia diffusione dello strumento social rivolto ai giovani dall’intelligence cinese è la serie a fumetti dedicata proprio al servizio di sicurezza di Pechino.

L’anno scorso, il ministro della Sicurezza dello Stato Chen Yixin ha affermato che il Paese deve “difendersi in modo attivo” dallo spionaggio straniero per rafforzare la sicurezza nazionale e la leadership del Partito Comunista.

Nel luglio 2023 è entrata in vigore una nuova legge sul controspionaggio, che ha ampliato sia la definizione di spionaggio sia i poteri investigativi delle agenzie di sicurezza nazionali.

Sebbene la Cina e gli Stati Uniti si siano recentemente impegnati a promuovere gli scambi accademici come parte di uno sforzo più ampio per migliorare le relazioni, gli studenti cinesi in America corrono ancora il rischio di rimanere coinvolti nelle tensioni più ampie tra i due paesi.

Recentemente la Cina ha accusato le autorità statunitensi di aver molestato gli studenti cinesi all’arrivo all’aeroporto Dulles di Washington, sottoponendoli a lunghi interrogatori e cercando di trasformarli in spie.

Secondo il Ministero dell’Istruzione cinese, più di 8 milioni di studenti hanno studiato all’estero nel periodo tra il 1978 e la fine del 2021, con Stati Uniti, Gran Bretagna e Singapore come destinazioni più popolari.

Luigi Medici

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/