Incrementato il commercio sino-indiano

75

INDIA – Nuova Delhi, 27/11/ 2014. Durante la “China-India Business Cooperation Conference”, a Zhejiang, tra i due paesi sono stati siglati contratti del valore di oltre 2,4 miliardi di dollari.

«Memorandum d’intesa del valore di oltre 2,4 miliardi di dollari sono stati firmati nel corso della conferenza. Tra i protocolli d’intesa firmati, il più grande è tra la cinese Kunlun Chuangyuan Investment Co, Ltd. (di Zhejiang) e l’indiana Kiri Infrastructure Pvt Ltd per il progetto “India International trade centre nel Gujarat” del valore di oltre un miliardo di dollari» si legge nel comunicato ufficiale della Federazione indiana delle Camere di commercio e industria (Ficci).
«Siamo lieti che la Cina abbia riconosciuto che il deficit commerciale è, per noi, motivo di preoccupazione; l’accrodo quinquennale su commercio e cooperazione economica è orientato a questo. Problemi di accesso al mercato affrontati dalle nostre aziende in settori come i prodotti farmaceutici, informatici e agricoli dovrebbero essere risolti con il rinnovato sforzo della Cina di importare prodotti a valore aggiunto dall’India», ha detto il presidente della Ficci, Sidharth Birla. Il commercio bilaterale tra l’India e la Cina nel 2013-14 è stato di 65,8 miliardi di dollari. Lo squilibrio commerciale è elevato: le esportazioni indiane verso la Cina sono di 15 miliardi di dollari, mentre le esportazioni cinesi verso l’India sono di 51 miliardi di dollari.