Xi nelle Fiji dopo il G20

81

CINA – Pechino 13/11/2014. La prossima visita del presidente cinese Xi Jinping alle Fiji e l’incontro con i leader dei paesi insulari del Pacifico sarà una storica première per un presidente cinese.

Xi Jinping parteciperà al IX Summit del G20 a Brisbane, in Australia, e visiterà ufficialmente l’Australia, la Nuova Zelanda e le Fiji. Il vertice è previsto per il 15 e 16 novembre, mentre le visite di Stato dal 16 al 23 novembre. In una conferenza stampa del Ministero degli Esteri cinese, si è ricordato che la Cina ha stretto relazioni diplomatiche con otto paesi insulari del Pacifico, tra cui Fiji, Papua Nuova Guinea, Vanuatu, Micronesia, Samoa, Tonga, Isole Cook e Niue. La superficie totale degli otto paesi insulari raggiunge i 500mila chilometri quadrati, con più di 1.800 isole; la popolazione totale è sopra gli 8 milioni. I paesi di quest’area, si è detto nella confernza di presentazione del viaggio, svolgono un ruolo importante nella regione e nel mondo; parlando molto delle relazioni tra la Cina e gli otto paesi, gli Esteri hanno ricordato che molti dei leader dell’area hanno recentemente visitato o frequentato forum o fiere in Cina. Pechino ha ampliato la cooperazione con questi paesi in settori quali economia e il commercio, l’agricoltura e il minerario; il volume totale degli scambi tra la Cina e questi paesi ha raggiunto i 4,42 miliardi di dollari nel 2013. La Cina ha fornito assistenza economica e tecnologica all’area ed è stato accolta con favore dai governi locali. Durante la visita alle Fiji, il primo paese del Pacifico a stringere rapporti diplomatici con la Cina, Xi incontrerà i leader di tutti i paesi insulari per scambi di opinioni su rapporti bilaterali e questioni di interesse comune.
Il presidente cinese terrà un discorso sulla politica della Cina nei confronti dei paesi insulari del Pacifico e annuncerà le principali misure per una migliore cooperazione bilaterale a sostegno dello sviluppo dei paesi della regione. Una serie di documenti verranno firmati durante la visita, riguardanti accodi nei settori quali la finanza, l’istruzione, la formazione e la costruzione di infrastrutture.