Cina: condannati 829 giudici per corruzione

50

CINA – Pechino. 03/03/14.  L’agenzia Xinhua ha detto che la  Cina ha indagato e punito 829 giudici e altro personale tribunale per corruzione nel 2013, un trend, quello della corruzione dei giudici in crescita, in crescita del 42,3 per cento su base annua, il Corte suprema del popolo (SPC) lo ha detto Domenica.

Tra i 829 funzionari di corte, 157 sono stati trasferiti agli organi giudiziari per il procedimento penale, 294 puniti per violazione della disciplina di partito, e 531 puniti per violazione discipline di governo, il CPS ha detto in un comunicato. Il CPSha sostenuto che 683 giudici e personale giudiziario soprattutto si sono fatti corrompere per soldi, possibilmente in contanti, ma non sono stati snobbati i titoli e documenti di pagamento, per un valore di 3,32 milioni di yuan (540 mila dollari), nel 2013. L’Autorità continuerà la “postura high-handed” a lotta contro la corruzione giudiziaria.