Sofaz apre allo Yuan

56

AZERBAIJAN – Baku. 31/08/13. L’azienda di stato petrolifera Sofaz ha annunciato che è pronta ad ampliare il proprio portafoglio di valuta entro la fine del 2013.

 

Il suo numero uno Shahmar Movsumov ha detto che il fondo è decisivo per includere Yuan nel suo portafoglio moneta di quest’anno. Movsumov ha precisato che Sofaz sta attualmente lavorando su una procedura per entrare nel mercato cinese per l’inclusione dello yuan nel portafoglio moneta. «C’è un certo processo, passato il quale possiamo avere accesso al mercato cinese», ha detto al giornale azernews.

Attualmente, la struttura di valuta del portafoglio di investimento Sofaz è la seguente: il 50 per cento delle attività si svolgono in dollari USA, mentre il 40 per cento in euro, 5 per cento in sterline, e il resto – in rubli russi, lira turca e dollari australiani .

Facendo riferimento alle acquisizioni immobiliari nel mondo, ha detto che Movsumov Sofaz prevede di acquistare proprietà in Sud-Est asiatico entro il 2013.

«Stiamo cercando di immobili commerciali nella regione», ha detto Movsumov. Secondo la strategia di investimento di Sofaz, fino al cinque per cento del proprio portafoglio di investimento può essere collocato in azioni, fino al cinque per cento nel settore immobiliare e il cinque per cento in oro. Ultimamente, Sofaz ha detto che intende investire circa 1 miliardo di dollari in immobili commerciali in uno dei paesi asiatici entro il 2013.

Sofaz ora considera la possibilità di investire in immobili commerciali a Singapore, Cina, Giappone, Corea del Sud, Hong Kong e Australia.

Alla fine del 2012, il numero di filiali all’estero di Sofaz filiali è arrivato a otto. Tutte le imprese controllate Sofaz creati sono necessare per la gestione del settore immobiliare all’estero. Sofaz ha filiali in Russia e propri investimento immobiliare nel Regno Unito. A loro volta, le società controllate in Lussemburgo e in Francia sono stati istituiti al fine di acquisire la proprietà e di assicurare il mantenimento degli investimenti immobiliari in Europa.

Inoltre, Movsumov ha detto che nel 2013 il Fondo cerca di preservare il proprio patrimonio, almeno all’inizio dell’anno. All’inizio del 2013, le attività Sofaz ammontavano a 34.129,4 milioni. A partire da luglio, le attività Sofaz, pari a 34.678,4 milioni di euro con un incremento del 1,6 per cento rispetto all’inizio del 2013.

«Ci auguriamo che le attività rimarranno al livello di inizio 2013, e che possano anche aumentare», ha chiosato.

Le attività di Sofaz si svolgono in parte in titoli e strumenti del mercato monetario, quali depositi e conti bancari. Allo stato attuale, 25,22 per cento del portafoglio di investimento è tenuta in obbligazioni di agenzie e organizzazioni internazionali, 12,2 per cento in titoli di debito sovrano, 9,58 per cento in obbligazioni finanziarie, 23,59 per cento in obbligazioni societarie, 24,22 per cento in carte commerciali a breve termine, 5.17 per cento in obbligazioni garantite, 0,1 per cento in obbligazioni comunali, 6,91 per cento in depositi e strumenti del mercato monetario, 2,76 per cento in oro, 1,75 per cento nel settore immobiliare e 2,15 per cento in azioni.

Sofaz è stata fondata nel dicembre 1999 da un decreto presidenziale. I suoi obiettivi primari sono: aiutare a mantenere la stabilità macroeconomica del paese e di generare ricchezza per le generazioni presenti e future.

Costo totale previsto (l’importo medio) del portafoglio di investimento Sofaz per il 2013 è stata fissata a 25,2 miliardi di manat, mentre il dato è stato proiettato a livello di 23 miliardi di manat alla fine del 2012.