CINA. Al via il mercato delle auto usate

49

Un portavoce del ministero del Commercio cinese ha detto che il Ministero avrebbe rimosso le restrizioni “ingiustificate” sul commercio di auto usate per liberare il potenziale del mercato e aumentare il consumo.

Il Ministero sta lavorando con altri dipartimenti governativi pertinenti per accelerare lo sviluppo del mercato delle auto usate eliminando le restrizioni sui trasferimenti tra regioni, facilitando il commercio, promuovendo la condivisione delle informazioni e innovando le modalità di circolazione, riporta Atf.

Facilitare il commercio di auto usate aiuterà a liberare gli acquisti, ad aumentare il consumo di auto “in tutta la catena del valore” e a spingere lo sviluppo di alta qualità del mercato automobilistico cinese, per Pechino. Oltre 6,9 milioni di auto usate sono state scambiate in Cina nei primi cinque mesi di quest’anno, in aumento del 60,9% su base annua rispetto al 2020, anche se da una base bassa, e in aumento del 22,9% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Il mercato cinese delle auto usate ha un grande potenziale, il rapporto tra vendite di auto usate e vendite di auto nuove in Cina è di 0,64 a 1 mentre il rapporto in alcuni mercati internazionali è di circa 1,5 a 1. Il numero di auto possedute dai cinesi ha raggiunto i 287 milioni. Poiché una percentuale crescente di proprietari di auto aggiorna e sostituisce le loro auto, il potenziale del mercato delle auto usate è sostanziale.

A febbraio, il ministero del Commercio ha introdotto una politica per stimolare le vendite di auto e ha chiesto che le restrizioni sui trasferimenti tra regioni di auto usate siano completamente rimosse.

Molti governi locali hanno precedentemente proibito alle persone di registrare auto usate acquistate da altre regioni, a causa delle preoccupazioni sulle emissioni. I dati della China Association of Automobile Manufacturers hanno mostrato che solo il 27,5% delle transazioni di auto usate effettuate l’anno scorso erano interregionali. Dal 1° giugno, 20 città tra cui Tianjin, Shanghai, Shenyang e Taiyuan hanno eliminato tali restrizioni nell’ambito di uno schema pilota. L’anno prossimo, gli acquisti interregionali di auto usate saranno completamente liberalizzati.

Anche diverse piattaforme commerciali online di auto usate hanno recentemente assicurato nuovi finanziamenti.

Lucia Giannini