Cina, crescono i prezzi dei prodotti alimentari

47

CINA – Pechino. I prezzi dei prodotti agricoli è aumentato ma a un ritmo più lento rispetto al mese di novembre nelle 36 città più grandi della Cina, a riferirlo il Ministero del Commercio.

Nell’ultima settimana dell’anno 2012, il prezzo all’ingrosso di 18 tipi di verdure è cresciuto del 2,9 per cento, in calo rispetto alla crescita del 6,9 per cento della settimana precedente, secondo una dichiarazione del ministero. I prezzi delle rape bianche e cavoli passano dal 9,3 per cento all’8,6 per cento. Il prezzo all’ingrosso della carne di maiale è salito 0,9 per cento in settimana, ma è sceso 6,8 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il prezzo all’ingrosso di otto tipi di prodotti acquatici controllati dal ministero sono saliti dello 0,5 per cento, mentre il prezzo al dettaglio delle uova è aumentato dello 0,4 per cento, secondo la nota del Ministero.

I prezzi del cibo rappresentano quasi un terzo del coefficiente nel calcolo del paese dell’indice dei prezzi al consumo, un indicatore chiave per il calcolo dell’inflazione. A causa dell’aumento dei prezzi alimentari più alti, in Cina il CPI è cresciuto del 2 per cento in un anno, dati del National Bureau of Statistics.