Cooperazione Santiago-Parigi

48

FRANCIA – Parigi 05/06/2016. Il presidente francese François Hollande e il suo omologo cileno, Michelle Bachelet, si sono incontrati a Parigi il 2 giugno scorso.

I due hanno  deciso di ampliare la cooperazione bilaterale. Hollande, riporta Efe, ha detto in conferenza stampa che il Cile è stato un esempio di democrazia, stabilità e successo economico, elogiando le riforme economiche, educative e sanitarie dell’amministrazione Bachelet. Il leader francese ha anche elogiato l’impegno di Bachelet nel raggiungere la parità di genere. La visita di Bachelet a Parigi coincide con la celebrazione della Settimana dei Caraibi e paesi latino-americani, e il meeting annuale Ocse. 

La riunione dell’Ocse di quest’anno è presieduta dal Cile ed è stato aperta da Bachelet il giorno prima. Hollande ha detto che la cooperazione bilaterale in vari settori, come energia, difesa e infrastrutture, deve continuare, e ha espresso interesse a lavorare con il paese sudamericano negli scambi culturali e scientifici, oltre che nella lotta contro il cambiamento climatico. Bachelet ha invitato la Francia a partecipare come osservatore alla Pacific Alliance, che il Cile presiederà a partire dal 1° luglio, e ha invitato Hollande a visitare il paese il più presto possibile. Bachelet, riporta il sito web cooperativa.cl, ha detto che i due hanno parlato di «America Latina, Venezuela, Brasile, Colombia e HaitI». Sul Venezuela Hollande ha manifestato preoccupazione e ha detto che «Non risparmieremo gli sforzi per cercare una soluzione alla crisi che sta accadendo in Venezuela, nel quadro della democrazia e dello Stato di diritto»”, ha detto il capo dello Stato francese, che ha anche espresso preoccupazione per la situazione in Brasile e ritiene importante il processo di pace in Colombia.