CHIPWAR. Nuovi wafer di silicio per la domanda EV e Difesa

98

Globalwafers, il terzo produttore mondiale di wafer di silicio, prevede di avviare la produzione in serie di un tipo avanzato di substrato per chip entro il 2025 per soddisfare la crescente domanda di semiconduttori di potenza da parte dell’industria automobilistica.

La presidente e amministratore delegato di Globalwafers, Doris Hsu, ha dichiarato che la sua azienda inizierà la qualificazione e la produzione di test di wafer in carburo di silicio, SiC, da 8 pollici il prossimo anno, mentre la produzione di massa inizierà l’anno successivo, riporta Nikkei.

I chip in carburo di silicio sono vitali per gli alimentatori e i caricabatterie ad alta potenza per i veicoli elettrici, nonché per le infrastrutture energetiche. I chip SiC sono fondamentali anche per le apparecchiature di difesa e di telecomunicazione. Offrono una maggiore conduttività termica e una minore perdita di potenza rispetto ai chip costruiti su wafer di silicio più convenzionali.

«Vediamo davvero che molti produttori di chip legati al settore automobilistico stanno spingendo per una maggiore domanda di wafer in carburo di silicio e ci stanno facendo accelerare», ha detto Hsu. «Dal 2025 al 2026, assisteremo a un rapidissimo aumento della produzione di wafer SiC da 8 pollici. Quella trasformazione del settore dai tradizionali wafer da 6 pollici agli avanzati wafer da 8 pollici per chip SiC era inimmaginabile due anni fa.»

Attualmente, i principali chip in carburo di silicio sono tutti costruiti su wafer SiC da 6 pollici, ma la maggior parte dei produttori di chip e wafer SiC stanno spingendo per passare a substrati da 8 pollici per aumentare la produzione per wafer. Costruire wafer SiC da 8 pollici è impegnativo perché il materiale è fragile e le attrezzature necessarie per costruire wafer di quelle dimensioni non sono ancora pronte al cento per cento.

La spinta di Globalwafers verso i wafer SiC avviene nel contesto di un rallentamento della domanda di wafer di silicio iniziato lo scorso anno a causa delle condizioni macroeconomiche. Le giapponesi Shin-Etsu Chemical e Sumco, sono le più richieste ma Globalwafers è da tempo un fornitore leader di wafer di silicio per i principali produttori di chip logici e di memoria, tra cui Taiwan Semiconductor Manufacturing Co., Samsung e Intel. Per i wafer con chip SiC, Globalwafers è un relativamente nuovo arrivato.

«Stiamo iniziando a vedere alcuni buoni segnali da parte dei produttori di chip che indicano che gli ordini stanno gradualmente tornando», ha detto Hsu. «Ma per quanto riguarda i wafer di silicio, ci vorrà ancora del tempo prima che la domanda riprenda, dato che la maggior parte dei nostri clienti di chip ha ancora le proprie scorte da digerire.»

La corsa globale ai chip SiC, d’altro canto, si è accesa poiché la crescente adozione di veicoli elettrici e l’energia verde spingono la domanda per questo tipo di semiconduttori di potenza.

OnSemi ha recentemente annunciato di aver ampliato un impianto di chip SiC in Corea del Sud, mentre Infineon sta costruendo il suo più grande impianto di chip SiC in Malesia. STMicroelectronics e Wolfspeed si stanno espandendo massicciamente nella produzione di substrati SiC e chip rispettivamente in Italia e Germania.

I principali attori nel settore dei chip SiC includono Wolfspeed, Coherent (in precedenza II-VI), OnSemi, Rohm, Renesas, Bosch, STMicroelectronics, Infineon e Mitsubishi Electric. Gli operatori cinesi stanno investendo nei chip SiC e nella loro catena di fornitura, con attori importanti tra cui TankeBlue, SICC e Sanan Optoelectronics. Infineon ha collaborato con le cinesi TankeBlue e SICC per alcune forniture di wafer SiC, mentre STMicroelectronics ha formato quest’anno una joint venture con Sanan per produrre chip SiC per affrontare il mercato in crescita.

Alcuni produttori di chip in questo segmento hanno anche capacità interna di wafer SiC, come Wolfspeed, Coherent, On Semi e STMicroelectronics, ma necessitano comunque di forniture esterne dato l’aumento della domanda. Infineon, Bosch e Mitsubishi acquistano wafer principalmente da partner esterni.

Tommaso Dal Passo

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/