I documenti del Califfato

94

CALIFFATO STATO ISLAMICO – Mosul 05/07/2014. Lo Stato Islamico inizia ad affermare se stesso come entità politica.

Lo Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, Isil, che controlla le province di Mosul, Tiqrit e al-Anbar dall’11 giugno, ha emesso, infatti, il suo passaporto ufficiale, dopo aver creato propri timbri per i passaporti stranieri, ha creato il proprio documento ufficiale: il passaporto del Califfato. Il passaporto, rilasciato a Mosul, sulla prima pagina reca i simboli del Califfato: la bandiera dell’organizzazione militante e la frase di “Califfato Stato islamico”. Isil ha messo i funzionari iracheni dell’anagrafe di Mosul a lavorarci su all’inizio della settimana. L’ufficio fornirà 11mila passaporti per gli iracheni, che vivono nella regione oggi sotto il controllo Isil. Si tratta solo del primo passo. L’organizzazione militante lancerà anche un nuovo progetto: emettere la propria carta d’identità, chiamata “jinsiya”, a partire dalla prossima settimana. Abu Bakr al-Baghdadi, dichiarato “califfo” da parte del gruppo militante, ha invitato tutti i credenti musulmani, in particolare medici, ingegneri e giudici, in tutto il mondo, a stabilirsi nello stato islamico.