Cooperazione tessile BTK – Ashgabat

75

TURKMENISTAN – Ashgabat 05/07/2016. La russa Btk Holding sta discutendo le prospettive della cooperazione con il Turkmenistan.

Secondo il quotidiano Neutral Turkmenistan, il capo della Btk, Teimuraz Bolloev, ha presentato le sue proposte ad Ashgabat un incontro con il presidente turkmeno Gurbanguly Berdimuhamedov, affermando che la cooperazione con il Turkmenistan in tutti i settori è molto importante per lassa società. Btk ha la sua base produttiva in Russia a San Pietroburgo, nella regione di Leningrado (a Vsevolozhsk, Boksitogorsk, Podporozhye), nella regione di Rostov (a Shakhty, Salsk), in quella di Bryansk (a Klintsy), Belgorod (a Stary Oskol), Ulyanovsk, Tula (a Kireevsk, Dubna) e Kursk (a Zheleznogorsk), oltre poi che nella Repubblica di Kabardino-Balkaria (a Terek), Altai Krai (a Barnaul), nella Repubblica di Ossezia del Sud (a Tskhinvali) e in Bielorussia (a Brest). L’azienda è specializzata nella progettazione, produzione di abbigliamento di alta tecnologia per varie industrie. Il Turkmenistan coltiva annualmente più di un milione di tonnellate di cotone, base per lo sviluppo dell’industria tessile del paese che poi esporta negli Stati Uniti, Canada, Germania, Regno Unito, Russia, Italia, Turchia, Cina e Ucraina.