In aumento il traffico da Ceyhan

46

AZERBAIJAN – Baku 11/08/2013. All’8 agosto 2013, oltre 1.740 milioni di barili di petrolio sono stati spediti attraverso il terminale a partire dal 2 giugno 2006 dalla società turca Botas International Limited (BIL) rispetto agli oltre 1,71 miliardi di barili del 1° luglio, ha annunciato la BIL in un rapporto pubblicato sul suo sito.

Dal 2001 BIL è stata impegnata nello sfruttamento dell’oleodotto Baku-Tbilisi-Ceyhan. Circa 2260 navi cisterna sono partite da Ceyhan nel periodo di riferimento rispetto alle 2221 del 1 luglio 2013, dice il rapporto. La lunghezza totale del BTC è 1.768 km di cui 443 km passano attraverso l’Azerbaigian, 249 km attraverso il territorio della Georgia e 1076 attraverso il territorio della Turchia. La costruzione del gasdotto è iniziato nell’aprile 2003 ed è operativa dal 18 maggio 2005. Gli azionisti di BTC sono: BP (30,1 per cento), AzBTC (25 per cento), Chevron (8,9 per cento), Statoil (8,71 per cento), ТРАО (6,53 per cento), Eni (5 per cento) , Total (5 per cento), Itochu (3,40 per cento), Inpex (2,5 per cento), ConocoPhillips (2,50 per cento) e ONGC (2,36 per cento).