Prestito Idb per San Paolo

75

BRASILE – San Paolo 26/12/2103. Lo stato brasiliano di San Paolo riceverà un prestito di 480 milioni di dollari dalla Inter-American Development Bank (Idb) per migliorare il trasporto merci e passeggeri nel sistema statale al fine di aumentare la competitività e l’integrazione regionale e internazionale, riducendo i costi di trasporto e il tempo di viaggio.

Con i suoi 41 milioni di persone e un terzo del prodotto interno lordo del paese, lo stato di San Paolo gestisce direttamente una rete stradale caratterizzata da un uso intenso. Duemila veicoli viaggiano quotidianamente sul 75% della rete, mentre più di quattromila veicoli operano sul 30% delle strade.

Il programma finanzierà la ristrutturazione di 570 chilometri di autostrade, comprese le strutture di accesso, la costruzione e pavimentazione di terze corsie, la definizione di piste ciclabili, e la segnaletica autostradale. I lavori si tradurrano in una maggiore sicurezza oltre che ad una maggiore efficienza. Il prestito Idb finanzierà anche studi tecnici, economici e ambientali, nonché la preparazione di progetti tecnici.

Il Dipartimento Autostrade di San Paolo (Der/Sp) saerà l’ente che attuerà il programma di sviluppo. Verranno poi realizzati una  serie di controlli interni per rafforzare la capacità di gestione del dipartimento. Ciò comporterà una migliore attuazione delle procedure di controllo interno e lo sviluppo di un sistema di priorità negli investimenti che miglioreranno capacità di Der/Sp di allocare le risorse necessarie.

Il finanziamento Idb ha una durata di 25 anni, un periodo di grazia di cinque anni e un tasso di interesse basato sul Libor.

Alucne città brasiliane sono stati scosse dalle proteste, sfociate a volte in aperta rivolta, nei mesi di giugno/luglio a causa della scarsità dei servizi pubblici, soprattutto dei trasporti, quando ci fu il tentativo di aumentare le tariffe. Il Brasile ha un sistema di infrastrutture obsolete e fatiscenti che aumenta i costi di trasporto.