BRASILE. Gripen svedesi made in Brazil

176

Il Brasile ha preso in consegna la prima spedizione di parti di caccia svedesi Gripen F-39E da assemblare presso le strutture di Embraer Defesa & Segurança a Gavião Peixoto, nello stato di San Paolo. Il velivolo con matricola 6032 sarà quindi il primo ad essere interamente assemblato nel Paese sudamericano.

In particolare, l’azienda svedese ha inviato, via mare, un set di ali e le sezioni anteriore, centrale e posteriore della fusoliera, strutture che sono state prodotte nello stabilimento di Linkoeping in Svezia. L’assemblaggio di questo velivolo dovrebbe essere completato entro la fine di aprile. Ogni scatola contenente una delle ali occupa circa 40mq, e una serie di attrezzature speciali è installata sia sui camion che sulla nave da trasporto per garantire che questi componenti viaggino in sicurezza verso il Brasile, riporta MercoPress.

Nelle vendite precedenti, Saab ha spedito aeromobili completi, testati e idonei al volo dopo aver ricevuto una manutenzione minima e alcuni controlli a terra. Attualmente, la flotta dell’aeronautica brasiliana è composta da cinque caccia monoposto Gripen F-39E.

In uno sviluppo separato che coinvolge le capacità di difesa del Brasile, la Marina del paese sudamericano ha riferito che l’OPV Araguari ha completato una serie di esercitazioni congiunte con la Marina namibiana nel Golfo di Guinea, incentrate sul targeting della pirateria, della pesca illegale e del traffico di droga.

Le esercitazioni consistevano in una manovra chiamata “Leap Frog” con la nave pattuglia della marina namibiana “NS Elephant”. Consiste in un avvicinamento laterale su uno dei lati e nel mantenimento della posizione relativa tra le navi, a una distanza di circa 50 metri.

Questo è stato seguito da esercitazioni di imbarco sui ponti delle navi. Le attività contribuiscono al rafforzamento dell’interoperabilità tra i due paesi, a favore del mantenimento della stabilità nell’Atlantico meridionale.

Tra l’11 e il 17 ottobre dello scorso anno, gli Araguari hanno partecipato all’esercitazione multinazionale “Grand African Nemo 2022” (GANo) al largo di Guinea, Sierra Leone, Liberia, Costa d’Avorio e Ghana.

L’Araguari è il terzo della classe Amazonas, costruito da BAE Systems per la Marina brasiliana. Ha una lunghezza fuori tutto di 90,5 metri, una larghezza di 13,5 metri, un pescaggio di 6,0 metri, un dislocamento a pieno carico di 2.060 tonnellate, sviluppando una velocità massima di 25 nodi.

Maddalena Ingroia

Segui i nostri aggiornamenti su Spigolature geopolitiche: https://t.me/agc_NW e sul nostro blog Le Spigolature di AGCNEWS: https://spigolatureagcnews.blogspot.com/