Meno gas russo alla Turchia?

46

TURCHIA – Ankara 21/11/2014. La diminuzione nelle forniture di gas russo non influenzeranno la Turchia.

Lo ha detto la Botas, l’azienda di Stato della Turchia, il 21 novembre. L’agenzia Trend, che riporta la notizia, afferma che secondo Botas la Russia non ha ridotto la fornitura di gas giornaliera alla Turchia nell’ambito dei contratti firmati, e che, attualmente, la Turchia non ha intenzione di cercare fonti alternative per l’importazione di gas. Turchia e Russia discuteranno la questione a Mosca la prossima settimana, durante la visita del ministro turco dell’Energia e delle Risorse Naturali Taner Yildiz in Russia, secondo Botas. Durante il 6° vertice energetico ed economico del Consiglio Atlantico, svoltosi a Istanbul, il 20 novembre, Yildiz ha detto che il volume della fornitura giornaliera di gas naturale dalla Russia alla Turchia è diminuito da 42 milioni a 27 – 28 milioni di metri cubi. La Russia è il principale fornitore di gas naturale per la Turchia. Nel 2013, circa 26,7 miliardi di metri cubi di gas sono stati forniti alla Turchia dalla Russia nel 2013 e si prevede che il volume passi a 30 miliardi di metri cubi nel 2014.