Bolivia, sale il Pil

115

BOLIVIA – Sucre. 30/5/13. Gli idrocarburi spingono in alto l’economia boliviana che sfiora il 6% di crescita. A riferirlo è primo ministro boliviano per l’energia sostenendo che la Bolivia chiuderà il 2013 con un Pil +5,5%.

La produzione di combustibili liquidi e di gas naturale sono esportati principalmente in Argentina e Brasile e hanno portato ad un aumento del 23% nel terzo settore. Ma vanno bene anche il settore edile +6,7%, + 6,6% e di energia elettrica, gas e acqua con il 5,5%. Male invece il settore minerario che cresce solo dello (0,67%).
Il FMI ha previsto una crescita del 4,8% per la Bolivia e la Banca Mondiale al 4,4% e la Commissione economica per l’America Latina del 5%. Sono invece 27.000 milioni gli euro destinati al PIL boliviano, secondo Arce.