L’Imam di Roma a Blue Sea Land 2014

51

ITALIA – Mazara del Vallo 23/07/2014. La prossima edizione di “Blue Sea Land”, Expo dei Distretti Produttivi Italiani, del Mediterraneo, dell’Africa e Medi-Oriente Allargato, che si svolgerà dal 9 al 12 ottobre a Palermo, Gibellina, Marsala e Mazara del Vallo, sarà anche un’occasione di incontro e dialogo fra culture e religioni diverse.

A tal fine il Presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo, ha incontrato nei giorni scorsi, a Roma, l’Imam della grande moschea della Capitale, Muhammad Hassan Abdulghaffar (nella foto). Tumbiolo ha portato un messaggio del Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, S.E. Domenico Mogavero. Con l’Imam, Tumbiolo ha parlato di dialogo e sviluppo condiviso grazie anche i principi della “blue economy”, filosofia produttiva che il Distretto propugna da anni, e che ha come valore fondativo il dialogo, il rispetto e la salvaguardia comune delle risorse fra i Paesi cooperanti. L’Imam ed il Presidente del Distretto si sono detti d’accordo sul fatto che differenze di culture, valori e religioni siano risorse, ma è necessario che non diventino «valichi identitari» che impediscano la comunicazione e lo scambio tra i diversi Paesi. L’Imam Muhammad Hassan Abdulghaffar ha mostrato grande interesse al progetto dando la propria disponibilità a partecipare alla prossima edizione di “Blue Sea Land”. In quell’occasione l’Imam incontrerà rappresentanti di altre religioni presso il Museo delle Trame Mediterranee di Gibellina della Fondazione Orestiadi e che ospita nelle sue sale costumi, gioielli, tessuti d’arte, ceramiche e oggetti d’arte di popoli e culture dell’area mediterranea e del Medio Oriente. A Mazara il 10 ottobre l’Imam incontrerà il Vescovo della Diocesi Mons. Mogavero per una preghiera comune che travalichi le differenze fra i popoli, culture e religioni diverse.