Bilancio in attivo per SOCAR

63

AZERBAIJAN – Baku. 05/07/13. L’utile netto di Socar (State Oil Company of Azerbaijan) è stato pari a quasi 955 milioni Manat nel 2012 rispetto ai circa 809,6 milioni Manat nel 2011, secondo il conto economico consolidato della Socar sulle attività finanziarie nel corso dell’anno passato sottoposto a revisione contabile da parte di Ernst & Young. Il rapporto è stato pubblicato oggi sul sito ufficiale della società.

 

I ricavi della società lo scorso anno sono più che raddoppiati, pari a circa 17.140 milioni manat. SOCAR nel 2012 ha raggiunto la cifra di 14.010 milioni Manat di venduto rispetto ai quasi cinque miliardi di manat nel 2011.

Di conseguenza, l’utile complessivo di Socar nel 2012 ammontava a circa 3.130 milioni Manat rispetto a circa 3,14 miliardi di manat nel 2011. L’utile operativo della società per il periodo pari a 1,33 miliardi di manat rispetto ai 1,54 miliardi manat nel 2011.

Utile ante imposte di Socar superato 1,43 miliardi Manat rispetto a più di 1,18 miliardi manat nel 2011.

Socar comprende associazioni produzione Azerneft (società coinvolte nella produzione di petrolio e gas onshore e offshore), Azerkimya (industria chimica imprese), e Azeriqaz (distribuzione gas). La Oil Company di Stato ha un certo numero di imprese di trasformazione e di servizio, nonché le istituzioni coinvolte in attività geofisiche e perforazione.

SOCAR è l’unico produttore di prodotti petroliferi del Paese ( ha due raffinerie in bilancio), e possiede stazioni di servizio in Azerbaigian, Georgia, Ucraina, Romania e Svizzera. SOCAR è co-proprietario del più grande complesso petrolchimico Petkim turco.