Sberbank sempre più forte in Europa

59

GERMANIA. – Francoforte sul Meno. Sberbank e Banca europea per gli investimenti (BEI) hanno firmato una dichiarazione congiunta di cooperazione. Il documento è stato firmato da Herman Gref, amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione di Sberbank, e Werner Hoyer, Presidente della Banca europea per gli investimenti.

La cooperazione tra Sberbank e la BEI, in particolare, riguarda la creazione di relazioni a livello globale, il miglioramento dell’accesso per le PMI e delle medie imprese di finanziamenti a lungo termine, progetti ambientali e di infrastrutture, ulteriore finanziamento delle controllate di Sberbank – Sberbank Europa (ex VBI) e DenizBank.

Il Presidente della BEI Hoyer ha dichiarato: «BEI e Sberbank uniscono le loro competenze e risorse finanziarie alla cooperazione nei settori di reciproco interesse nelle regioni comuni di funzionamento. Abbiamo concordato di lavorare insieme per agevolare il finanziamento delle piccole e medie imprese e favorire progetti ambientali nei paesi in cui entrambe le nostre istituzioni operano “.

 

Herman Gref ha dichiarato: «Non è un caso che la Banca europea per gli investimenti ha firmato una dichiarazione sulla cooperazione con Sberbank, che sta trasformando in una banca transnazionale, con una forte presenza in Europa. Sono certo che l’accordo costituirà la base per l’ulteriore sviluppo delle relazioni globali tra Sberbank e della BEI». Sberbank è la più grande banca in Russia e detiene quasi un terzo di tutte le attività del settore bancario russo. La Banca Centrale della Federazione Russa è il fondatore e il principale azionista di Sberbank e possiede il 50% del capitale sociale. Altre azioni sono detenute da oltre 245.000 investitori individuali e istituzionali. La Banca ha la più grande rete di distribuzione in Russia con oltre 19.000 uffici e filiali in 20 paesi tra cui CSI, Europa centrale e orientale e la Turchia. Nel settembre 2012, Sberbank ha completato l’acquisizione di DenizBank AS che è al 6 ° posto tra i privati e 9 ° tra tutte le banche turche da un totale attivo consolidato.