Banca Mondiale: 3 miliardi di dollari per l’Argentina

46

USA – Washington 12/10/2013. Argentina e Banca Mondiale hanno trovato un accordo su una nuova strategia per un prestito da 3 miliardi di dollari nei prossimi tre anni che dovrà essere utilizzato per finanziare lo sviluppo nei settori sanità pubblica, istruzione e sviluppo rurale.

L’accordo è stato firmato a Washington dopo la riunione tra il ministro dell’Economia Hernan Lorenzino e il Vice presidente della Banca Mondiale per l’America Latina ei Caraibi, Hasan Tuluy (nella foto). «Il nostro paese ha insistito su un forum mondiale la necessità di investire il finanziamento in infrastrutture sociali e sviluppo», ha detto Lorenzino. Il board della Banca Mondiale prenderà in considerazione la nuova strategia con l’Argentina nella riunione di dicembre. In un comunicato congiunto firmato a Washington, Argentina e Banca Mondiale si legge nel documento «è nella sua fase finale, e sarà presentato al Consiglio di Amministrazione per l’esame». «Questo accordo strategico con la Banca mondiale rafforza il nostro impegno nei settori più vulnerabili del nostro paese» , ha detto Lorenzino al termine della riunione. I programmi concordati attraverso la strategia Country Partnership (Cps) comportano il finanziamento di progetti per 1 miliardo di dollari l’anno e devono essere orientati ad espandere programmi pubblici e politiche per favorire l’inclusione sociale di coloro che vivono in condizioni di povertà. Hanno lo scopo di migliorare l’accesso ai servizi pubblici nei settori della sanità e dell’istruzione per i più bisognosi e «promuovere lo sviluppo rurale attraverso investimenti strutturali»si legge nel comunicato. Questo accordo permetterà inoltre possibili prestiti della Banca mondiale per il settore privato, attraverso l’International Finance Corporation (Ifc), filiale della Banca destinata a crediti per il settore privato. Il Vice Presidente della Banca Mondiale Hasan Tuluy ha dichiarato che «l’Argentina ha ottenuto risultati molto significativi nella riduzione della povertà e nella promozione del patrimonio negli ultimi anni. Dalla Banca mondiale accompagniamo le priorità del governo argentino e sosterremo i suoi sforzi per ridurre la povertà e generare maggiori opportunità per tutti gli argentini». Attualmente l’Argentina ha un programma diversificato di 31 progetti di investimento per un totale di 6,2 miliardi di dollari, centrato sui settori della salute, della protezione sociale, delle infrastrutture e dell’ambiente.