AZERBAIJAN. Zarif dice che la collaborazione con Baku non ha limite

126

Il ministro degli Esteri della Repubblica Islamica dell’Iran Mohammad Javad Zarif e la sua controparte della Repubblica dell’Azerbaigian hanno discusso la promozione delle relazioni bilaterali in un incontro a Baku svoltosi il 25 gennaio.

Nella riunione, riporta Ifp, il Ministro Zarif e il suo omologo azero Jeyhun Bayramov hanno discusso le principali questioni di reciproco interesse tra i due paesi in ambito bilaterale e regionale. Il diplomatico iraniano ha detto di essere lieto di visitare la Repubblica dell’Azerbaigian dopo la liberazione dei territori azeri occupati, ha reso omaggio alle vittime della guerra, in particolare i civili, e ha espresso solidarietà alle loro famiglie.

Zarif ha anche descritto la nuova tappa delle relazioni tra i due paesi sciiti come una congiuntura significativa per contribuire a stabilire la pace e la stabilità nella regione e per gli interessi di tutte le parti.

Il Ministro iraniano ha detto di aver iniziato il suo giro nella regione con una visita a Baku, nel tentativo di contribuire allo stabilimento della pace e della calma, esprimendo soddisfazione per il crescente numero di incontri intensivi tra i funzionari iraniani e azeri negli ultimi mesi.

Il ministro degli Esteri Zarif ha inoltre espresso la disponibilità dell’Iran a partecipare attivamente e ampiamente alla ricostruzione delle terre azere liberate situate lungo il confine comune dei due paesi, ha evidenziato i fruttuosi negoziati tra l’Iran e la Repubblica dell’Azerbaigian nella più recente riunione della Commissione mista di cooperazione economica, e ha sottolineato che le opinioni espresse dal presidente della Repubblica dell’Azerbaigian Alijev dimostrano la seria volontà di cooperazione dei due paesi.

L’Iran non considera alcun limite alla cooperazione con la Repubblica dell’Azerbaigian, ha notato il ministro degli Esteri Zarif, aggiungendo che vari settori economici in Iran sono pienamente preparati per la partecipazione attiva ai progetti economici nella Repubblica dell’Azerbaigian.

Il ministro degli Esteri iraniano ha infine descritto l’instaurazione della calma nella regione come una grande opportunità per la cooperazione reciproca nel settore del transito e la messa in funzione dei corridoi est-ovest e nord-sud.

Da parte sua, il ministro degli Esteri Bayramov ha detto che le relazioni tra Baku e Teheran sono basate sull’amicizia e le comunanze storiche e culturali. Ha anche elogiato la Repubblica islamica dell’Iran per le prese di posizione dei suoi alti funzionari e del suo popolo sull’integrità territoriale e la sovranità della Repubblica dell’Azerbaigian.

Indicando le visite reciproche delle delegazioni di alto livello iraniane e azere, il ministro degli Esteri Bayramov ha fatto riferimento all’ultima riunione della Commissione mista di cooperazione economica come indicazione che il rafforzamento dei legami economici è una delle massime priorità nelle relazioni bilaterali.

I due diplomatici hanno anche discusso la cooperazione tra l’Iran e la Repubblica dell’Azerbaigian nei settori relativi al Mar Caspio, gli affari culturali, l’acqua, l’industria dei trasporti, gli affari internazionali e la cooperazione trilaterale con la Turchia.

Tommaso Dal Passo