Azerbaijan alla ricerca di investitori privati

41

AZERBAIJAN – Baku. 06/08/13. Il finanziamento del settore privato diventerà una nuova priorità per la strategia della Banca asiatica di sviluppo (ADB) in Azerbaigian. A riferirlo la stessa banca in Azerbaijan per completare la sua missione avviare e sviluppare una nuova Country Partnership Strategy con l’Azerbaijan.

 

Gli esperti di ADB hanno discusso la bozza di documento con i rappresentanti di governo, la società civile, intellettuali, operatori del mercato. La strategia coprirà il periodo 2014-2018. Il Capo economista della Banca, David Oldfield, ha detto che i commenti e i suggerimenti dei soggetti interessati potranno migliorare il progetto e prepararlo per la versione finale all’inizio del prossimo anno. «Il progetto proposto terrà conto del fabbisogno di infrastrutture del Paese per fornire servizi di informazione necessari per un paese con un reddito medio-alto, come l’Azerbaijan» ha continuato detto Oldfield.

Come risultato della valutazione dei bisogni e discussioni con il governo, la Banca ha individuato queste aree prioritarie di finanziamento come i trasporti, le infrastrutture comunali e dei servizi, l’energia, il sostegno al settore privato. Ciò significa che l’ADB continuerà la sua attività nel campo dello sviluppo delle infrastrutture.

«L’emergere di questa nuova priorità, come il sostegno del settore privato, suggerisce che, in futuro, ADB fornirà prestiti a banche e ad espandere le operazioni di trade finance» – si legge nel comunicato della Banca asiatica per lo sviluppo. Azerbaigian è membro della ADB dal 22 dicembre 1999. ADB è stata fondata nel 1966 e ha 67 membri. La sede della società si trova nella capitale delle Filippine – Manila. Azerbaigian è diventato un membro della Banca asiatica di sviluppo, il 22 dicembre 1999 la quota di capitale della banca è di 0,5 per cento