Autobomba in Pakistan

33

 

PAKISTAN – Islamabad. Stando a quanto riferito dal canale televisivo Ary il 17 dicembre, almeno 15 persone sono state uccise e più di 40 ferite, quando un’esplosione ha sventrato una fermata dell’autobus nella città di Jamrud nel nord-ovest del Pakistan.

Sono stati distrutti almeno 10 veicoli e numerosi negozi nelle vicinanze del luogo dell’esplosione. I filmati di Ary mostrano una grande colonna di fumo e una serie di ambulanze che accorrono a sirene spiegate verso il luogo dell’esplosione. Tutti i feriti sono stati trasferiti  all’ospedale Hayyat Abad di Peshawar poiché non ci sono strutture mediche adeguate nella piccola città a circa 20 chilometri ad ovest di Peshawar. Lo stato di emergenza è stato dichiarato nell’ospedale Peshawar e secondo fonti ospedaliere alcuni feriti sono in condizioni critiche e il bilancio delle vittime potrebbe ulteriormente aumentare. Secondo i media locali, l’esplosione ha avuto luogo verso le 11 del mattino, ora locale, quando un veicolo carico di esplosivo, parcheggiato in una stazione degli autobus, nella zona di mercato della città, è esploso al passaggio di un gruppo di donne in attesa degli autobus. Molte donne e bambini erano riferito tra i morti e feriti. I media locali hanno detto che l’obiettivo dell’attacco erano persone appartenenti ad una delle tribù locali filo-governative. Questo attentato fa seguito a quello dei giorni scorsi all’aeroporto di Peshawar (http://www.agccommunication.eu/geopolitica/regoledingaggio/2261-attacco-talebano-a-peshawar.html). Nessun gruppo ha ancora rivendicato l’attacco.