Sicurezza distribuita australiana per la Nuvola

52

AUSTRALIA – Canberra 27/05/2016. Se viene attaccata una impresa attraverso la sua nuvola di dati la falla può creare nuove criticità in altre parti.

Occorrerebbe isolare da tutoli restio segmento della nuvola attaccato e quindi contrastare l’attacco, lasciando tutto il resto in sicurezza. È quello che ha creato, ci informa il quotidiano The Australian, una nuova società, la vArmour, in recentemente un grosso venture capital come Telstra, ha pompato liquidità per lo sviluppo del progetto. La start-up, che offre soluzioni di sicurezza cloud per le imprese, ha raccolto 41 milioni di dollari; il software di sicurezza distribuita di vArmour fornisce alle organizzazioni un modo per proteggere le proprie infrastrutture isolando l’area interessata in una rete in caso di un attacco. Spostando l’attenzione dal pattugliamento della rete per isolare il problema internamente, all’interno della rete, la soluzione consente di fermare la diffusione della minaccia.