Attacco talebano a Peshawar

56

PAKISTAN – Peshawar. Militanti islamici si sono asserragliati in una casa nella città nord-occidentale pakistana di Peshawar si sono scontrati con le forze di sicurezza dopo aver preso parte ad un attacco contro l’aeroporto della città.

I cinque, asserragliatisi in due edifici in costruzione sono stati poi uccisi nel pomeriggio del 16 dicembre, stando a fonti del governo provinciale e dell’esercito.

La sparatoria era scoppiata dopo un attacco portato contro il locale aeroporto. L’esercito ha dichiarato sicuro l’aeroporto dopo aver ucciso i cinque aggressori che avevano lanciato una vettura carica di esplosivo nella parete esterna della struttura del campo d’aviazione e poi si erano scontrate con le guardie la notte precedente.

Il raid sull’aeroporto è stato il più grande assalto a un impianto di alta rilevanza militare in Pakistan da quando uomini armati hanno preso d’assalto una base aerea nel Punjab nell’agosto 2012; quest’attacco ha sottolineato la resistenza e la capacità operativa dei talebani del Pakistan.

Il movimento talebano, che ha lottato per più di cinque anni per rovesciare lo Stato, ha detto di aver inviato 10 uomini per attaccare l’aeroporto.

La polizia ha detto che almeno quattro civili sono stati uccisi e oltre 45 feriti nella sparatoria e nell’attacco.