Astana implementa il settore finanziario

60

KAZAKHSTAN – Astana. 13/05/14. Si è discusso di competitività e nuove norme in materia finanziaria nella riunione del Majilis, presieduta dal Vice-presidente della Camera, il leader del del partito di opposizione “Nur Otan”, Dariga Nazarbayeva. Tra i partecipanti il presidente della Banca nazionale, Kairat Kelimbetov che ha presentato a fotografia della situazione attuale, comprese le questioni chiave come la competitività esterna del settore finanziario. Fonte: Zakon.kz

Tra le priorità del governo dare vita a un concetto di sviluppo del settore finanziario della Repubblica del Kazakhstan nel lungo periodo, fino al 2030. Fonte: servizio stampa dei Majilis. Il presidente della Banca nazionale, Kairat Kelimbetov ha sottolineato l’instabilità dello sviluppo del sistema finanziario del Kazakistan a causa di una molteplicità di fattori. Come per esempio: l’insufficiente coinvolgimento del settore bancario nel finanziamento delle piccole e medie imprese, la crescita dei prestiti al consumo ad alto rischio, una bassa attività delle compagnie di assicurazione, scarsa liquidità del mercato dei titoli, questi sono solo alcuni i motivi alla base dell’instabilità. Il principale obiettivo dello sviluppo del settore finanziario è quello di creare un settore finanziario competitivo e migliorare la propria efficienza nella redistribuzione delle risorse nell’economia basate sui migliori standard internazionali, tra cui l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico. Tra gli impegni assunti dal governo kazako da qui al 2030:

1) Riduzione dei costi della società e dello Stato di mantenere la stabilità del sistema finanziario in caso di potenziali shock;

2) migliorare l’efficienza del settore finanziario in termini di integrazione economica e della globalizzazione;

3) miglioramento delle infrastrutture e per creare condizioni ottimali per lo sviluppo qualitativo del sistema finanziario;

4) l’espansione della crescita delle risorse del settore finanziario, anche attraverso prodotti finanziari che soddisfano le esigenze dell’economia;

5) mantenimento delle condizioni economiche equilibrate e riducendo il rischio di credito per l’economia.

Ma tra i nodi da sciogliere per migliorare il mercato finanziario vi è anche quello del mercato mobiliare. Le banche e le compagnie di assicurazione avevano posto ambiziosi obiettivi, come ad esempio, il mercato assicurativo nel 2020 dovrebbe aumentare di 2-2,5 volte mai realizzati. Manca poi una visione chiara in materia di previdenza e gestione ENPF e se ENPF debba o no partecipare al finanziamento a lungo termine delle banche e allo sviluppo del mercato azionario.

E ancora bisognerebbe raggiungere un elevato e costante tasso di crescita dei prestiti al settore corporate. Tuttavia, il concetto non è definito e non vi sono piani per raggiungere questa crescita, né misure per aumentare la loro domanda.