ASEAN. La firma di RCEP e CPTPP sono un successo della lenta diplomazia asiatica

55

Il 15 novembre 2020, i quindici membri dell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico e cinque partner regionali – hanno firmato il Regional Comprehensive Economic Partnership, Rcep, probabilmente il più grande accordo di libero scambio della storia. Rcep e il Comprehensive and Progressive Agreement for Trans-Pacific Partnership, Cptpp, concluso nel 2018 e a maggioranza asiatica, sono gli unici grandi accordi multilaterali di libero scambio firmati nell’era Trump, riporta una recente analisi Brookings. L’India e gli Stati Uniti dovevano essere membri rispettivamente di Rcep e Cptppp, ma si sono ritirati.

Gli accordi ora configurati stimolano l’integrazione all’interno dell’Asia orientale intorno alla Cina e al Giappone. Rcep collegherà circa il 30% della popolazione e della produzione mondiale e, nel giusto contesto politico, dovrebbe generare guadagni rilevanti commercio mondiale: Rcep potrebbe aggiungere 209 miliardi di dollari all’anno ai redditi mondiali, e 500 miliardi di dollari al commercio mondiale entro il 2030.

I due accordi insieme dovrebbero compensare le perdite globali della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, rendendo più efficienti le economie del Nord e Sud-Est asiatico, collegando tecnologia, produzione, agricoltura e risorse naturali. Rcep non dice nulla sul lavoro, l’ambiente o le imprese statali, tutti capitoli chiave del Cptpp.

Il Sudest asiatico beneficerà in modo significativo di Rcep (19 miliardi di dollari all’anno entro il 2030), ma meno del Nordest asiatico perché ha già accordi di libero scambio con i partner Rcep che potrebbe migliorare l’accesso ai fondi della Chinese Belt and Road Initiative.

Rcep è un trionfo della diplomazia Asean insolitamente lenti, consensuali e flessibili; l’accordo accelererà anche l’integrazione economica del Nord-est asiatico, sbloccando altri accordi economici regionali. I sue accordi nel complesso sono potenti virtuosi di fronte al declino globale del commercio basato su regole: se Rcep favorirà una crescita vantaggiosa per tutti, i suoi membri, compresa la Cina, acquisiranno influenza in tutto il mondo, riconoscendo l’accresciuto ruolo della Cina, la maturazione dell’integrazione Asean e la diminuita influenza economica relativa degli Usa.

Lucia Giannini