Attentato ad Arsal

56

LIBANO – Baalbek 19/09/2014. Due soldati libanesi sono stati uccisi il 19 settembre con un’autobomba che aveva come obiettivo una pattuglia dell’esercito nella regione nord-orientale di Arsal.

Secondo fonti della sicurezza libanese, l’esplosione si è verificata quando la pattuglia si stave recando a Wadi Hmeid, alla periferia di Arsal, vicino al confine con la Siria; due soldati sono morti per le ferite riportate, mentre tre sono stati feriti. L’ospedale di Arsal, riporta The Daily Star, ha fratto sapere che uno dei feriti era in condizioni critiche ed era stato trasferito in un altro ospedale, mentre gli altri due erano stabili e restavano ad Arsal. Le forze di sicurezza libanesi hanno subito isolato la zona dell’esplosione e hanno avviato un’indagine.