La Russia sostiene il nucleare armeno

51

ARMENIA – Yerevan. 10/04/15. La Russia fornirà un aiuto finanziario all’Armenia per prolungare la durata del propulsore della centrale nucleare di Metsamor. Fonte Trend che cita il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov e il RIA Novosti.

 

«Si prevede di collaborare su questo tema, compresa la fornitura di assistenza finanziaria per la parte armena nel progetto per estendere la durata della parte di potenza esistente della centrale nucleare armena», ha detto in una conferenza stampa dopo i colloqui con il Il ministro degli Esteri armeno Edward Nalbandian. Metsamor, la centrale nucleare armena è stata costruita nel 1970. È stata chiusa dopo il devastante terremoto di Spitak nel 1988, ma nel 1995, nonostante le proteste internazionali, il lavoro della stazione è stato riattivato, inoltre, il secondo reattore è stato attivato. L’attività sismica della regione rende il funzionamento della centrale nucleare in Metsamor un’attività estremamente pericolosa, anche in caso di costruzione del reattore di nuovo tipo, secondo gli ambientalisti e scienziati da tutta la regione.