Armenia attacca postazioni azere

45

ARMENIA – Yerevan. 23/06/13. Forze armate armene hanno sparato verso posizioni dell’esercito azero vicino ai villaggi di Tapgaragoyunlu della regione Goranboy, Gorgan, Ashagi Abdulrahmanli, Horadiz della regione Fuzuli, Chayli della regione Terter e così come dalle posizioni sulle alture senza nome di regione Dashkesan, a riferirlo il ministro azero per la Difesa.

 

La sparatoria è stata contrastata dal fuoco di ritorno. Il conflitto tra i due paesi del Caucaso meridionale ha avuto inizio nel 1988, quando l’Armenia ha rivendicazioni territoriali contro l’Azerbaijan. Forze armate armene hanno occupato il 20 per cento di Azerbaigian dal 1992, compresa la regione del Nagorno-Karabakh e sette distretti circostanti.

Azerbaigian e Armenia hanno firmato un accordo di cessate il fuoco nel 1994. I co-presidenti del Gruppo di Minsk dell’OSCE, la Russia, la Francia e gli Stati Uniti sono in corso negoziati di pace.

Armenia non ha ancora attuato quattro risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla liberazione del Nagorno-Karabakh e le regioni circostanti.