L’Argentina si converte al 4G

53

ARGENTINA – Buenos Aires. 17/05/14. L’Agenzia di stampa argentina, Telam, ieri ha battuto una nota secondo cui, «la GSMA ha accolto con favore la decisione del governo di indire una gara a fasce per Argentina AWS (servizi wireless avanzati) e lo spettro 700MHz per distribuire servizi di telefonia mobile di quarta generazione nel paese».

L’idea di innovare i servizi wireless del paese «porterà a notevoli investimenti, nuove infrastrutture, innovazione e sviluppo. Ciò avrà un impatto positivo sull’economia argentina. Genererà valore locale, ci saranno nuovi posti di lavoro, nuovi prodotti e servizi» ha detto la società. Con più di 63 milioni di connessioni mobili e quasi 30 milioni di abbonati unici, «L’Argentina è il terzo mercato più grande in America Latina ed è cresciuto del 300% negli ultimi 10 anni», ha detto Tom Phillips, Direttore Regulatory Officer della GSMA. La notizia del passaggio argentino al G4 è stata divulgata martedì scorso dallo stesso ministro delle Finanze Axel Kicillof, e dalla Pianificazione Federale, diretta da, Julio de Vido, i quali hanno annunciato la decisione del governo nazionale di inviare le offerte per la nuova banda di frequenze per soddisfare la crescita delle connessioni e del traffico dati casa. GSMA, nel rapporto “America Mobile Economy Latina 2013”, prevede che le connessioni 4G in tutta la regione raggiungeranno i 77 milioni entro la fine del 2017, e corrispondono al 10% delle connessioni totali dell’America Latina. GSMA rappresenta quasi 800 operatori di telefonia mobile in oltre 220 ​​paesi, con più di 250 aziende coinvolte nella produzione software, telefonia mobile di attrezzature e servizi Internet, servizi finanziari, sanità, media, trasporti e utilities.