ARABIA SAUDITA. Solo i vaccinati potranno fare l’Umrah

38

Il Ministero dell’Hajj e dell’Umrah ha annunciato che, a partire dalle 6 di domenica 10 ottobre 2021, le autorità hanno deciso di limitare il rilascio dei permessi per eseguire l’Umrah (l’Umrah è il pellegrinaggio minore in alcuni luoghi dell’hajj. Rispetto al pellegrinaggio maggiore, l’Umrah può essere effettuato al di fuori del mese di Dhu l-Hijja) e le preghiere nella Grande Moschea e nella Moschea del Profeta solo alle persone vaccinate.

Il Ministero saudita ha spiegato che il pellegrinaggio sarà limitato a coloro che hanno ricevuto due dosi del vaccino approvato nel Regno saudita contro il virus, e i casi esentati dal prendere il vaccino, dimostrati da Tawakkalna, l’applicazione ufficiale saudita di Contact Tracing, per prevenire la diffusione del coronavirus, riporta Gulf Today.

Le autorità hanno detto che i pellegrini che hanno completato la prenotazione e il rilascio di un permesso per eseguire la Umrah, la preghiera o la visita senza completare le due dosi di vaccinazione, devono affrettarsi a prendere la seconda dose 48 ore prima della data del permesso per evitare la cancellazione, ricordando che è possibile prenotare e completare le dosi di vaccino nei centri di vaccinazione in tutto il Regno.

Il Ministero ha indicato che tutte le misure precauzionali e preventive legate all’epidemia sono oggetto di una valutazione continua da parte dell’Autorità della salute pubblica, secondo gli sviluppi della situazione epidemiologica.

Il nuovo aggiornamento afferma che l’immunizzazione è limitata a coloro che hanno ricevuto solo due dosi del vaccino per il coronavirus, e che la persona convalescente che non ha ricevuto il vaccino non avrà alcuna nota negativa, e che coloro che hanno ricevuto la prima dose non saranno coperti dall’immunizzazione, e in questo caso apparirà la dizione che ricevuto una dose e non la seconda.

Dopo 90 giorni, questa condizione si trasforma in “non provato”, mentre se la seconda dose viene presa, si trasforma in “immune”.

Maddalena Ingrao