Ankara, sensale sudanese

48

TURCHIA – Ankara. Una delegazione del Sud Sudan informarà il governo turco sui negoziati con il Sudan, ha annunciato il ministero degli Esteri turco. Pagan Amum, segretario generale del Al-Haraket Al-Sha’ebiyet Li-Tahrir Al-Sudan, partito al governo del Sud Sudan, è arrivato il 2 aprile ad Ankara per una visita di due giorni.

Amum è arrivato su invito del ministro degli Esteri turco Ahmet Davutoglu. «Amum, che avrà diversi incontri ad Ankara e Istanbul, si confronterà con il ministro Davutoglu sulle relazioni bilaterali e sulla situazione nei negoziati tra il Sud Sudan e il Sudan», ha dichiarato il ministro degli Esteri turco. L’ambasciatore del Sud Sudan in Turchia John Gai Yoh ha detto, al quotidiano Today’s Zaman, che Ankara è un partner fondamentale nel mediare le dispute con il Sudan,  per una serie di legami storici con il Sudan. Khartoum aveva chiesto l’aiuto della Turchia nella risoluzione del conflitto a dicembre 2012. Il presidente sudanese Omar Bashir ha chiesto la liberazione dei prigionieri politici nel Sud Sudan prima di continuare i negoziati di pace. Il Sud Sudan ha accusato il suo vicino il 1 aprile di lanciare di proposito attacchi all’interno della zona demilitarizzata che separa i due paesi, ha riportato il Sudan Independent Tribune.