Alta velocità a Nairobi

82

KENYA – Nairobi. Nonostante le difficoltà interne legate a problemi di sicurezza e a confronti etnici, il Kenya cerca di continuare ad investire per lo sviluppo e il rinnovo delle proprie infrastrutture.

È notizia recente che un nuovo treno ad alta velocità, di fabbricazione cinese, è entrato in servizio a Nairobi. L’entrata in funzione di questo treno si iscrive nel piano di modernizzazione delle infrastrutture da qui al 2030 e ne rappresenta la pietra angolare.

Il treno è il nuovo acquisto delle ferrovie keniote dall’indipendenza e collegherà il centro della città ai sobborghi di Syokimau, nel sud est della capitale. Il nuovo treno permetterà di raggiungere la capitale in soli 15 minuti, quando in macchina di solito s’impiega un’ora.

Secondo le autorità keniote, il nuovo mezzo di trasporto dovrebbe migliorare sensibilmente il problema del traffico della capitale. La città ormai conta più di tre milioni di abitanti e il volume complessivo di veicoli è in costante aumento. Il presidente Mwai Kibaki ha inaugurato il tragitto.

Una società cinese ha vinto, inoltre, il bando a seguito gara d’appalto per la realizzazione delle superstrade che dovrebbero collegare Nairobi al polo industriale di Thika. Il costo del progetto è stato stimato a 330 milioni di dollari.