L’Europa mangia bio peruviano

66

PERU’- Lima. 30/08/14. Grande scuce per la fiera alimentare peruviana. Per la prima volta gli acquirenti al 6 ° Expoalimentaria Fiera, la più grande fiera alimentare e delle bevande del commercio del Perù, ha registrato il 60 per cento degli acquirenti che provengono principalmente dalla Finlandia, Turchia e Germania, ivi compreso il paccheto di esportazione e la promozione turistica del Perù (PromPeru) ha detto.

 

«I compratori internazionali presenti alla sesta edizione di Expoalimentaria provengono dalla Finlandia, Turchia e Germania, e sono nuovi per il mercato peruviano», ha detto Luis Torres, direttore delle esportazioni a PromPeru alla Andina News Agency. Secondo Torres, oltre 40 imprenditori e produttori provenienti da dieci regioni interne del paese espongono i loro prodotti nel padiglione ‘Perú Natura’, che riunisce prodotti naturali e biologici certificati di fabbrica equi. «Questi prodotti hanno standard qualitativi richiesti dal mercato mondiale e sono stati aggiunti in via di esportazione promosso da PROMPERU», ha detto il funzionario peruviano. Organizzato dalla Associazione degli esportatori peruviani (ADEX), Expoalimentaria ha chiuso i battenti ieri. L’edizione di quest’anno ha portato 38.000 visitatori. Oltre 650 aziende hanno esposto i loro prodotti di ultime tecnologie, quali attrezzature, macchinari e confezionamento per l’industria alimentare. La fiera ha registrato più di 700 milioni di dollari in offerte dagli Stati Uniti superando così 620 milioni dollari l’anno scorso.