I record di Alibaba

46

CINA – Shangai 12/11/2014. Il gigante cinese di vendita on-line Alibaba ha rotto un altro suo record di vendite on-line, in coincidenza con la celebrazione del “Giorno dei Single” l’11 novembre.

Come confermato dai social network, il portale Alibaba ha superato il suo precedente record di vendite in soli 13 ore e mezza, cinque anni dopo che l’azienda ha lanciato il “Giorno dei Single” nel 2009. Le vendite totali hanno superato i 5,72 miliardi di dollari (35 miliardi di yuan), dopo solo 14 ore l’11 novembre, polverizzando così il record stabilito lo stesso giorno dello scorso anno. I dati di vendita comprendono i beni acquistati attraverso i due portali di Alibaba: TMall.com e Taobao.com; presi insieme, sono considerati i più grandi mercati virtuali in Cina. I messaggi di vendita su entrambi i siti hanno raggiunto la cifra di circa 170 milioni, un numero che si prevede possa aumentare ancora di più il 12 novembre. Questa strategia di business di sconti volti a incrementare le vendite in un periodo di rallentamento commerciale si è rivelata contagiosa nel settore dell’e-commerce e molti portali online di vendita al dettaglio forniscono ora offerte promozionali in questo giorno. Una ricerca di mercato dell’istituto on-line Ctr, l’11 novembre, ha confermato che l’82 per cento dei 5.584 intervistati ha dichiarato di aver risparmiato per l’acquisto di beni on-line nel “Giorno dei Single”. Almeno il 93 per cento ha detto che avrebbe acquistato da Taobao o Tmall, mentre un altro 35 per cento ha detto che avrebbero fatto lo stesso, ma attraverso JD.com, principale rivale di Alibaba. Allo stesso tempo, il 74 per cento ha confermato che avevano in programma di acquistare abiti e accessori, mentre cappelli e scarpe erano le voci più frequentemente citati nelle risposte. Di questo evento potrebbe beneficiare il colosso dell’abbigliamento spagnolo Zara, che ha iniziato ad operare nel mese di ottobre attraverso un negozio virtuale all’interno di Tmall.